CHI SIAMO

CHI SIAMO

Profilo e soci

CORIPET è un consorzio volontario senza fini di lucro, riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente tra produttori, converter e riciclatori di bottiglie in PET.

Coripet ha creato un sistema innovativo finalizzato alla gestione diretta di bottiglie in PET per uso alimentare.
I produttori che immettono sul mercato questo tipo di imballaggio – per confezionare acqua, latte, bibite, olio – aderendo al consorzio autonomo CORIPET adempiono agli obblighi derivanti dall’EPR (“Extended Producer Responsibility”) di gestione del fine vita dei propri imballaggi immessi sul mercato.

La sfida ulteriore di CORIPET è il “bottle to bottle”: l’attivazione di una filiera italiana chiusa per il riciclo del PET. Le bottiglie di plastica PET, immesse sul mercato dalle aziende produttrici consorziate, vengono raccolte e riciclate per diventare rPET che può essere usato nella produzione di nuove bottiglie.

Una scelta per l’ambiente: più si ricicla, meno plastica si produce.

In CORIPET sono presenti tutti i principali attori del processo di progettazione, produzione e riciclo delle bottiglie in PET per liquidi alimentari.
Il consorzio è costituito da:

  • produttori (imprese che producono imballaggi finiti per liquidi alimentari utilizzati per il confezionamento dei propri prodotti – acqua, bibite, olio, latte) e converter (imprese che producono i semilavorati, come le preforme, e gli accessori, come i tappi, delle bottiglie in PET per liquidi alimentari).
  • riciclatori (imprese che riciclano le bottiglie in PET e in possesso del parere positivo EFSA per la produzione di rPET idoneo al diretto contatto alimentare).

PRODUTTORI E CONVERTER

Sono le aziende che vendono il loro prodotto (acqua, bibite, olio, latte) in una bottiglia in PET.

RICICLATORI

Sono le aziende che riciclano le bottiglie usate e le trasformano in materia prima “seconda”.

RICICLATORI

RICICLATORI

CONVERTER

CONVERTER

Quadro normativo

NORMATIVE

CORIPET

NORMATIVE

CORIPET

1997
2006
2008
27 marzo
2010
2015
2016
12 aprile
Coripet presenta istanza di riconoscimento al MATTM
2017
2018
24 aprile
Riconoscimento del sistema autonomo Coripet Decreto direttoriale n° RINDEC 58 del 24 aprile 2018 del MATTM
Decreto Direttore Generale per i rifiuti e l’inquinamento prot. RINDEC-2018-0000058 n. 58 del 24 aprile 2018 di riconoscimento del sistema autonomo CoRiPET.
4 Luglio
Entrata in vigore delle Direttive del Pacchetto europeo economia circolare
13 settembre
30 dicembre
n°145 (LEGGE DI BILANCIO)
DL 135/2018
2019
12 giugno
12 settembre
2020
5 luglio
Deadline recepimento nuove Direttive del pacchetto europeo economia circolare
2021
3 luglio
Deadline recepimento Direttiva SUP
2025


Entro il 2025 la raccolta differenziata di bottiglie in PET per liquidi alimentari dovrà essere pari al 77% (in peso) della produzione nazionale annuale.
Dal 2025 la composizione delle bottiglie per bevande in PET immesse sul mercato dovrà essere per almeno il 25% di plastica riciclata.

2026

Entro il 2026 il monouso in plastica (piatti, posate, cannucce, contenitori per alimenti) andranno sostituite con valide alternative di materia riutilizzabile.

2029

Entro il 2029 la raccolta differenziata di bottiglie in PET per liquidi alimentari dovrà essere pari al 90% (in peso) della produzione nazionale annuale.

2030

Dal 2030: la produzione delle bottiglie per bevande in PET dovrà contenere almeno il 30% di plastica riciclata.

1997
2006
2008
27 marzo
2010
2015
2016
12 aprile
Coripet presenta istanza di riconoscimento al MATTM
2017
2018
24 aprile
Riconoscimento del sistema autonomo Coripet Decreto direttoriale n° RINDEC 58 del 24 aprile 2018 del MATTM
Decreto Direttore Generale per i rifiuti e l’inquinamento prot. RINDEC-2018-0000058 n. 58 del 24 aprile 2018 di riconoscimento del sistema autonomo CoRiPET.
4 Luglio
Entrata in vigore delle Direttive del Pacchetto europeo economia circolare
13 settembre
30 dicembre
n°145 (LEGGE DI BILANCIO)
DL 135/2018
2019
12 giugno
12 settembre
2020
5 luglio
Deadline recepimento nuove Direttive del pacchetto europeo economia circolare
2021
3 luglio
Deadline recepimento Direttiva SUP
2025


Entro il 2025 la raccolta differenziata di bottiglie in PET per liquidi alimentari dovrà essere pari al 77% (in peso) della produzione nazionale annuale.
Dal 2025 la composizione delle bottiglie per bevande in PET immesse sul mercato dovrà essere per almeno il 25% di plastica riciclata.

2026

Entro il 2026 il monouso in plastica (piatti, posate, cannucce, contenitori per alimenti) andranno sostituite con valide alternative di materia riutilizzabile.

2029

Entro il 2029 la raccolta differenziata di bottiglie in PET per liquidi alimentari dovrà essere pari al 90% (in peso) della produzione nazionale annuale.

2030

Dal 2030: la produzione delle bottiglie per bevande in PET dovrà contenere almeno il 30% di plastica riciclata.